M-P

MACCAN DI GHELDRIA

Duchi e Marchesi di Gheldria (Francia e Paesi Bassi))

 

Troncato: nel 1º di blu, al leone nascente dorato coronato (di Ghledria) ; nel 2º d'argento, alla fiamma d'oro uscente dalla punta dello scudo; e alla fascia rossa passata sulla troncatura con banda ondata d'argento (Maccan)

 

Motto: ardens in aeterno

Maccan von Cles Maccani Romanoff

Maccan (i) di Trento

Marchesi e Conti di Trento, Cles e Tres (Italia)  ​  

 

Partito: nel 1º di rosso e nel 2° d'argento a due cani controrampanti dell'uno nell'altro, col collare d'oro, sopra un monte di tre cime di verde. 

 

Cimieri: nel 1° tre piume (rossa, argento, verde) uscenti dalla corona, nel centrale un cane d'argento nascente dalla corona marchionale, nel 3° nove lance con bandiere (rossa, argento, verde, oro che si ripetono) uscenti dalla corona.


 

 

Maccan Romanoff 

(Russia, Italia

 

  Partito: nel 1° troncato: nel 1° di blu, al leone nascente dorato coronato; nel 2º d'argento, alla fiamma d'oro uscente dalla punta dello scudo (certe rappresentazioni hanno la M dei Maccan in fiamma); e alla fascia rossa passata sulla troncatura con banda ondata d'argento; nel 2° d'oro, all'aquila bicipite nera coronata d'argento caricata in cuore da uno scudo raffigurante San Giorgio che uccide il drago 

Macchi di Cellere

Conti 

troncato: nel 1° d'azzurro alla mano appalmata di carnagione, col polso vestito di nero ed uscente dalla partizione; nel 2° scaccato di rosso e d'argento

MAFFEI

d'azzurro al cervo rampante d'oro, reciso.

MEDICI O DE MEDICI

Campo d'oro, a sei palle poste in cinta, di cui la mediana al capo, più grossa, di azzurro, all’arme di Francia, le altre di rosso.

ORSINI

Bandato d'argento e di rosso; al capo del primo caricato d'una rosa di rosso

OBESCALCHI

D'argento, a quattro fasce di rosso, accompagnate da un leone leopardito dello stesso nella prima fascia d'argento e da sei navicelle d'incensiere di rosso poste tre nella seconda fascia d'argento, due nella terza fascia d'argento e una nella quarta fascia d'argento; capo d'oro caricato di un'aquila nera coronata del campo

PALADINI DI LECCE

Inquartato: nel 1º e 4º d'argento ad un giglio di rosso, nel 2º e 3º di rosso ad un giglio d'argento, alla croce d'oro attraversante sul tutto.

PALADINI DI TAORMINA

Stemma Famiglia Paladini di Messina, Taormina, Palermo 

 

Di rosso alla croce scorciata d'argento accantonata da quattro gigli d'oro.

PALADINI DI LESINA poi PALADIN FURLAN

Stemma Famiglia dei Conti 'Paladini di Hvar' (Ramo Dalmata poi Paladin Furlan)

 

Troncato d'azzurro ad un giglio d'argento e d'argento al semivolo abbassato dello stesso.

PAMPHILI

di rosso alla colomba d'argento avente nel becco un ramo d'ulivo verde; capo d'azzurro caricato di tre gigli d'oro separati da due verghette di rosso

PITTI

Fasciato ondato di nero e d'argento, al lambello a quattro pendenti di rosso attraversante in capo, con la crocetta di rosso posta in cuore, sulla pezza centrale d'argento

This website is created with Website Builder - Ucraft
i want a website like this
Ucraft is a free website builder that provides web designers, marketers and business owners with a set of web design tools to start their next awesome project in minutes. No coding or designer skills needed. Go to Ucraft